• La Manina Golosa

Focaccia morbidissima, la più buona mai fatta!

È la legge di Murphy: quando segui una ricetta alla lettera, quando vuoi che riesca bene perché hai ospiti, o perchè devi portarla come dono a qualcuno...ecco che viene una ciofeca.

Ottimo!


Ho fatto questa focaccia così, a occhio, mettendo a caso ingredienti che non ho nemmeno pesato. Volevo solo che fosse più idratatata perché qualcuno mi aveva consigliato così e... wow!


Morbisissima, si scioglieva in bocca, credo che avrebbe potuto anche mangiarla anche un bambino senza i denti.

In una parola: divina!


Ho cercato di rimettere insieme tutte le combinazioni vincenti di quella ricetta per poterla replicare.

Ed eccola qui!


L'impasto è molto idratato, quindi appiccicoso. Per lavorarlo dovrete sporcarvi le mani di farina (meglio se di semola) oppure di olio. Consiglio vivamente di aggiungere sulla superficie dei fiocchi di sale e delle olive taggiasche, uniche nel suo genere. E, ovviamente, un buonissimo olio extravergine!


Ingredienti:

50 gr di lievito madre essiccato (o 5gr di lievito di birra secco o 10 gr di quello fresco)

500 gr di farina con almeno 13-14gr di proteine (farina di forza, per lievitati, tipo manitoba)

400 ml di acqua naturale

30 ml di olio extravergine

Sale fino (un cucchiaino)

Zucchero (un cucchiaino)

Per condire: pomodorini, olive taggiasche, olio extravergine, fiocchi di sale (io ho usato un sale alle erbe aromatiche macinato al momento)


Preparazione: sciogliete il lievito in acqua, aggiungete lo zucchero, l'olio, a poco a poco la farina e infine il sale. Impastate bene: otterrete un composto molto appiccicoso. Ungete leggermente la ciotola in cui riporrete l'impasto a lievitare. Dopo circa 4 h il vostro impasto sarà cresciuto parecchio (avrà anche formato delle bolle). Sporcatevi le mani di farina (io uso la semola rimacinata, che non viene assorbita dall'impasto e conferisce un po' di croccantezza alla superficie) e stendete la focaccia sulla carta da forno aiutandovi con olio extravergine. Non stendetela troppo, lasciatela abbastanza alta (mio personale consiglio).



Conditela a piacere e lasciatela ancora lievitare per circa 30 min. Non siate tirchi con l'olio extravergine eheh!

Infornate a 220 gradi per pochi minuti (circa 15). E poi...

A voi la goduria!



Se non avete/trovate il sale macinato, potete prendere del sale grosso e schiacciarlo leggermente con del rosmarino o altre erbe aromatiche.


FATEMI SAPERE AMICI! CIAO!


Maria Sole

2,397 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti