• La Manina Golosa

Per dieci minuti. 

Aggiornato il: 23 set 2019

Nel mio post sulla separazione vi ho parlato dei libri che mi hanno aiutata molto a superare QUELLA fase e a raggiungere il grado di consapevolezza/sicurezza della Maria Sole di adesso.

Si dà il caso però che voi siate una community favolosa, che ha colto nei particolari le mie parole e le mie più intime sensazioni. Qualcuna di voi quindi mi ha consigliato alcuni testi da aggiungere alla mia wishlist e, uno su tutti, ha subito attirato la mia attenzione.

"Per dieci minuti" di Chiara Gamberale

Mi è bastato scrutare le prime tre righe della trama per capire che quello era il libro che ora faceva per me.

E così ho letto la prima pagina. Poi la seconda. E nel giro di un'ora ero già a pagina 120.

Chiara, scrittrice di successo, viene lasciata dal marito, il suo grande amore. Lei, sconvolta, accetta la sfida della sua terapeuta: fare per almeno dieci minuti, ogni giorno, per 30 giorni, una cosa nuova. Una cosa MAI fatta prima.

E così lei si ritrova a cucinare pancakes (senza sapere nemmeno dove si trovano le uova al supermercato), a ballare hip hop, suonare il violino, fare puntocroce, piantare lattuga, inviare SMS a sconosciuti, camminare al contrario, rubare un vasetto di yogurt.

Ma non solo, una sera si siede accanto a sua madre e parla con lei. Le chiede di parlarle di una sua passione: una cosa che non aveva mai fatto.

Ben presto si accorge di quanto si era persa nella vita, di quante realtà le erano sconosciute, di quanto è simpatica la vecchina della merceria, di quanto è piacevole affondare le mani nella terra e vedere il proprio frutto germogliare.

Si accorge di quante sfaccettature può avere una sola giornata, di quante passioni si può arricchire una sola persona.

Si accorge di quanto è piena la sua vita, da quando è vuota.

Quando ieri sera ho terminato il libro ho pensato di aver ritrovato anche un po' di me in lei: io quest'anno ho iniziato un corso di yoga, uno di inglese, ho fatto circa quattromila chilometri con la mia auto, ho accettato l'invito ad una cena in cui non conoscevo neanche una persona, ho fatto la spesa alle due del mattino in un Carrefour h24, ho cucinato le cozze. Tutte cose mai fatte prima.

Ma non mi basta.

Dieci minuti (o anche di più) per un mese, in cui faccio qualcosa di nuovo.

Per uscire dagli schemi, per smettere di avere paura. E tornare a vivere, come dice lei nel libro.

Si inizia oggi.

Sarete con me?

Chi vuole cominciare con me questa sfida?

Oggi non so ancora cosa farò di nuovo, ma ad ogni modo, GRAZIE, Chiara.

Grazie, community.

Maria Sole

foto Davide Tolis

2,382 visualizzazioni4 commenti

CONTATTAMI

© 2018 La Manina Golosa. Proudly made in AlternativeADV

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon